Piano di emergenza ed evacuazione (p.e.e)

A chi serve

È obbligatorio predisporre un Piano di Emergenza e di Evacuazione (PEE) in tutte le aziende in cui sono presenti 10 o più dipendenti e in quelle soggette al controllo dei Vigili del Fuoco ai sensi del D.P.R. 151/2011.

A cosa serve

Il PEE ha lo scopo di definire il comportamento del personale dipendente e dei terzi quando si verifica una situazione di emergenza e costituisce una linea guida di comportamento che deve necessariamente essere integrata da decisioni prese al momento da chi è chiamato a fronteggiare uno stato di emergenza.
Definisce le responsabilità, i compiti, le modalità operative e azioni necessarie per affrontare una emergenza che si verifica all'interno dell’azienda.
L’elaborazione di un piano di emergenza avviene per fasi successive, schematicamente individuabili:

  • nell’analisi dei grandi rischi;
  • nell’individuazione delle vie di esodo, dei punti di raccolta e di eventuali luoghi sicuri;
  • nell’organizzazione delle squadre aziendali di emergenza e relative modalità di addestramento;
  • nelle procedure da seguire per attivare il sistema di allarme interno allo stabilimento;
  • nelle procedure di chiamata ai soccorsi esterni;
  • nelle procedure per l’evacuazione parziale o totale dei locali o dello stabilimento;
  • nelle procedure a tutela dei disabili o delle donne in gravidanza;
  • nelle procedure da eseguire per il blocco e la messa in sicurezza degli impianti;
  • nelle procedure per l’attivazione dei dispositivi di sicurezza;
  • nelle procedure per l’attivazione dell’impianto antincendio;
  • nelle procedure di supporto all’azione dei soccorsi esterni.

Perché serve

Gli obiettivi che il Piano di Emergenza si prefigge sono:

  • soccorrere i feriti pianificando procedure e avendo come obiettivi la salvaguardia dell’incolumità delle persone ed una loro evacuazione rapida ed ordinata;
  • contenere e limitare l’evento definendo in maniera precisa i compiti, le responsabilità e le procedure con lo scopo di assicurare la massima tempestività in condizioni di pericolo;
  • favorire l’evacuazione del personale, dei visitatori e di eventuali fornitori, fornendo inoltre informazioni tempestive alla Direzione Aziendale e agli Enti preposti;
  • preparare le squadre di emergenza ad affrontare gli eventi fin dal primo insorgere, per contenerne gli effetti e riportare rapidamente la situazione in condizioni di normale esercizio.
  • raccogliere, conservare oggetti e documenti che possono essere utilizzati per le indagini svolte per individuare ed accertare cause e responsabilità riguardanti l'incidente.

Obblighi di legge

  • Redazione Piano di Emergenza e di Evacuazione
  • Prova di evacuazione
  • Predisposizione di un numero sufficiente di presidi antincendio, vie di fuga e porte di emergenza

Contattaci telefonicamente +39 0332 231735 o tramite email info@struqture.it

Ti risponderemo il prima possibile, fornendoti tutte le informazioni necessarie.

Catalogo interattivo Struqture 2021

 
Rimani sempre aggiornato iscriviti alla nostra Newsletter